Top

Buono scuola 2023-2024

Il buono scuola è un contributo regionale, previsto e disciplinato dalla Legge Regionale 1/2001 e dalla Deliberazione della Giunta regionale 495/2024, per la copertura parziale delle spese di iscrizione e frequenza e per attività didattica di sostegno (per gli studenti con disabilità) sostenute per l’anno scolastico e formativo 2023-2024.

 

Chi può richiedere il Buono scuola?

Il contributo può essere richiesto da famiglie che:
– hanno studenti residenti nella Regione Veneto e che frequentano, nell’anno scolastico 2022-2023 istituzioni scolastiche primarie, secondarie di I e II grado: statali, paritarie e non paritarie incluse nell’apposito albo regionale, o scuole della formazione professionale accreditate dalla Regione del Veneto;
– hanno speso, per ogni studente, per l’anno 2023-2024, almeno 200 euro per tasse, rette, contributi di iscrizione (sono escluse spese per mensa, trasporti, libri di testo, contributi volontari, doposcuola). In caso di studente con disabilità certificata ai sensi della L. 104/92, il contributo è concesso anche per le spese per il personale dedicato alla didattica di sostegno dell’alunno con disabilità, durante l’orario scolastico o formativo, sostenute direttamente per lo studente;
– hanno un ISEE 2024 inferiore o uguale a 40.000 euro (in caso di studenti normodotati) o 60.000 euro (in caso di studenti con disabilità).

Non è richiesto alcun requisito di merito scolastico. L’attestazione Isee può essere richiesta gratuitamente presso tutti gli sportelli Caf Acli della provincia di Venezia.

 

A quanto ammonta il Buono scuola?

L’importo effettivo del contributo sarà determinato sulla scorta dei parametri indicati all’articolo 6 del bando, in relazione al numero delle domande validamente presentate.

 

Come si richiede il Buono scuola?

La domanda può essere presentata esclusivamente online tramite questa pagina, dal 15 maggio 2024 alle ore 12.00 del 17 giugno 2024, seguendo queste istruzioni. La domanda può essere presentata da un genitore, dal tutore o dal genitore affidatario dello studente o da quest’ultimo se maggiorenne.

Una volta completata la procedura, occorre trasmettere alla scuola frequentata dal figlio il codice identificativo della domanda, secondo le procedure previste da ciascun istituto.

Coloro che non sono in possesso di un computer con collegamento ad internet possono presentare la domanda tramite il proprio Comune di residenza o tramite la scuola frequenta dal figlio. In alternativa è possibile ricevere assistenza gratuita per la compilazione della domanda presso lo sportello di assistenza digitale della sede Acli di Marghera (via Ulloa 3/A): per appuntamenti tel. 0415314696 (int. 8), e-mail segreteria.venezia@acli.it.



Quando?

Da 15-05-2024 a 17-06-2024

Sito Web

Link Evento

Informazioni di contatto

tel. 041.2795973 - 5036 - 5032 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13)